Accreditamento società/enti

Alle società o agli enti pubblici o privati che intendessero presentare istanza di accreditamento al Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato – si rammentano i requisiti, a tal fine previsti, dall’articolo 5, comma 7, del decreto legislativo n. 39/2010:

  1. numero di dipendenti adeguato;
  2. esperienza triennale nella formazione professionale;
  3. ricorso a docenti qualificati;
  4. economicità dell’organizzazione dei corsi

L'elenco degli enti accreditati 

Modalità di accreditamento

Un apposito modello di istanza di accreditamento può essere scaricato ai fini dell’inoltro al Ministero dell’economia e delle finanze mediante posta elettronica certificata all’indirizzo accreditamento.revisionelegale@pec.mef.gov.it. L’istanza di accreditamento dovrà essere corredata dalla modulistica indicata nel dettaglio nella circolare n. 3 del 20/02/2020.

Non prevedendo la legge particolari termini di presentazione delle istanze di accreditamento in relazione a ciascun periodo annuale di formazione, le istanze possono essere presentate in qualsiasi momento dell’anno formativo e l’elenco dei soggetti accreditati è di conseguenza soggetto a un aggiornamento continuo. Tuttavia, si richiama l’attenzione degli enti candidati all’accreditamento sulla necessità che le relative istanze pervengano in tempi comunque compatibili con la realistica possibilità di tenere i corsi entro la fine dell’anno formativo di riferimento.

Gli uffici competenti del Ministero dell’economia e delle finanze sospenderanno la valutazione delle istanze di accreditamento nei periodi 15 luglio-31 agosto e 1-31 dicembre.

L’elenco degli enti accreditati, contenente la denominazione e il sito internet, è pubblicato su questo sito.

Comunicazioni al registro da parte degli enti accreditati

Le comunicazioni riguardanti i crediti maturati da ciascun iscritto che ha frequentato i corsi presso gli enti accreditati sono esclusivamente a carico dell’ente formatore accreditato che è responsabile della correttezza e puntualità della comunicazione e dell’aggiornamento del registro. I crediti formativi maturati da ciascun partecipante dovranno essere trasmessi mediante file di formato CSV, il cui modello è allegato alla circolare n. 3 del 20/2/2020, e trasmessi all’indirizzo PEC accreditamento.revisionelegale@pec.mef.gov.it entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento.

Circolare RGS del 210 febbraio 2020, n.3

Allegato 1 - (Formato Pdf)

Allegato 2 - (Formato Zip)

 

L'elenco degli enti accreditati