Frequently asked questions (FAQ): gestione area riservata Tirocinanti

L’area riservata, accessibile su base volontaria e previo accreditamento, consente al tirocinante iscritto, sospeso o che ha concluso il tirocinio triennale di visualizzare le informazioni personali contenute nel Registro del tirocinio (art. 3, comma 2, DM n. 146/2012) riguardanti i dati anagrafici, il revisore o la società di revisione presso cui il tirocinio si svolge o si è svolto, le relazioni annuali trasmesse e l’elenco, con l’indicazione del relativo stato, delle pratiche inviate al suddetto registro.

Tramite l’area riservata il tirocinante potrà effettuare, in modalità telematica, le comunicazioni obbligatorie relative alle variazioni dei dati anagrafici e chiedere, se ha completato il tirocinio, l’attestato di compiuto tirocinio firmato digitalmente e che sarà reso disponibile all’interno della stessa area solo dopo 24 ore dalla richiesta.

L'accesso all'area riservata resterà fruibile con le medesime credenziali fornite al tirocinante anche successivamente all'avvenuta iscrizione nel Registro dei revisori legali. Il soggetto interessato, pertanto, non dovrà ripetere l'operazione di accreditamento che, per i revisori legali, ha carattere obbligatorio.

Il tirocinante accreditato può verificare in qualsiasi momento, previo accesso nell’area riservata, l’iter di lavorazione delle istanze trasmesse nel registro.

Potranno effettuare l’accreditamento tutti i tirocinanti iscritti, sospesi o che hanno concluso il tirocinio triennale.

L'accesso all'area riservata dei tirocinanti è possibile solo dopo aver acquisito le credenziali necessarie tramite la procedura di Accreditamento.

L’accreditamento è facoltativo, ma utile in quanto consente al tirocinante di visualizzare le informazioni personali contenute nel Registro del tirocinio (art. 3, comma 2, DM n. 146/2012) riguardanti i dati anagrafici, il revisore o la società di revisione presso cui il tirocinio si svolge o si è svolto, le relazioni annuali trasmesse e l’elenco delle richieste con l’indicazione del relativo stato, delle pratiche inviate al suddetto Registro.

Tramite l’area riservata il tirocinante potrà effettuare, in modalità telematica, le comunicazioni obbligatorie relative alle variazioni dei dati anagrafici e chiedere, se ha completato il tirocinio, l’attestato di compiuto tirocinio firmato digitalmente e che sarà reso disponibile all’interno della stessa area solo dopo 24 ore dalla richiesta.

L'accesso all'area riservata resterà fruibile con le medesime credenziali fornite al tirocinante anche successivamente all'avvenuta iscrizione nel Registro dei revisori legali. Il soggetto interessato, pertanto, non dovrà ripetere l'operazione di accreditamento che, per i revisori legali, ha carattere obbligatorio.

È possibile che il codice fiscale precedentemente registrato non sia corretto. Verificare la correttezza del codice fiscale e, nel caso di difformità, inviare una segnalazione all'indirizzo registro.revisionelegale@pec.mef.gov.it , specificando nell'oggetto "anomalia codice fiscale/partita iva" e allegando una copia di un valido documento di identità e del codice fiscale.

Se il proprio codice fiscale/partita IVA è errato inviare una segnalazione all'indirizzo registro.revisionelegale@pec.mef.gov.it specificando nell'oggetto "anomalia codice fiscale" e allegando una copia di un valido documento di identità ed una copia del codice fiscale.

L'accreditamento self-service (casella di posta già registrata) deve essere utilizzato dal tirocinante che ha precedentemente comunicato al Registro del tirocinio una casella di posta elettronica. Se ha fornito una casella di Posta Elettronica Certificata dovrà assicurarsi che questa possa ricevere messaggi anche da caselle di posta non certificata.

L'accreditamento tramite moduli (casella di posta da registrare) deve essere utilizzato dal tirocinante che non ha mai comunicato una casella di posta elettronica o che non ricorda l'indirizzo comunicato.

Il tirocinante è tenuto a comunicare al Ministero dell'economia e delle finanze ogni variazione delle informazioni relative al Registro del tirocinio (articolo 7 del D.M. 146/2012) entro il termine di quindici giorni dall’avvenuta modifica.

Tramite l’area riservata il tirocinante potrà effettuare, in modalità telematica, le solo comunicazioni obbligatorie relative alle variazioni dei dati anagrafici.

Tutte le altre comunicazioni che attengono il tirocinio (trasmissione della relazione annuale, cancellazione dal Registro del tirocinio, sospensione del tirocinio, ripresa del tirocinio, completamente del tirocinio presso altro revisore) potranno essere effettuate mediante la modulistica reperibile nella sezione REGISTRO DEL TIROCINIO ove per ciascuna casistica sono date le relative indicazioni.