Ti sei ricordato di comunicare la tua PEC?

La comunicazione della PEC agevola tutti i rapporti con l’amministrazione e garantisce un interscambio veloce ed efficace eliminando, di fatto, la necessità di ricorrere a lettere raccomandate, notifiche, etc. che vengono sostituite da un semplice invio di un messaggio di posta elettronica.

Il Revisore iscritto nel Registro è sempre tenuto ad aggiornare i Suoi recapiti personali e di contatto, con particolare riferimento all'indirizzo PEC, la cui comunicazione al Registro è obbligatoria ai sensi dell'articolo 7, comma 1, lettera d-bis) del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, come modificato dal decreto legislativo 17 luglio 2016, n. 135.

Per comunicare la tua PEC è necessario accedere all’area Riservata del Revisore Legale e modificare l’apposito campo del contenuto informativo del Registro.

Se non hai ancora le credenziali di accesso all’area riservata, ti invitiamo a procedere all’Accreditamento seguendo le indicazioni contenute alla pagina: Accreditamento Revisore

Ricorda, la mancata comunicazione della casella PEC, dei dati anagrafici e degli incarichi di revisione è soggetta a sanzioni.

Per ulteriori chiarimenti puoi consultare l'apposita Circolare n. 21 del 29 settembre 2016.