Completamento del tirocinio presso altro revisore

Il periodo di tirocinio può anche essere completato presso un revisore legale (o società di revisione legale) diversi da quello indicato dal tirocinante al momento dell'iscrizione purché iscritto nella “Sezione A” del registro dei revisori legali e in grado di assicurare la formazione pratica. In questo caso, il tirocinante che intende proseguire il tirocinio presso altro revisore, ne dà comunicazione entro 15 giorni, attraverso la compilazione del modulo on-line TR-10.

Invio dell'istanza

Il modulo compilato on line e salvato in locale, deve essere sottoscritto con firma digitale o con firma autografa. 

Al fine di rendere immediato l’avvio del procedimento amministrativo da parte degli uffici competenti, la trasmissione dell’istanza, completa dei relativi allegati, può avvenire mediante l’apposita funzione di inoltro e contestuale “protocollazione automatica” disponibile alla seguente pagina. Al termine della procedura, il sistema invierà alla/e casella/e di posta indicate nella pratica il numero di protocollo emesso.

Per accedere alla funzione è necessario essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). In questo caso l’istante non è tenuto all’invio della copia del proprio documento di identità.

Prima di procedere è consigliabile consultare il Tutorial e l'apposita Guida.

Per assistenza o maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Help Desk del Registro attraverso il modulo disponibile nella sezione Contatti del portale.

Alla comunicazione devono essere allegati:

  • copia del documento di identità del tirocinante (non necessaria utilizzando la funzione di Protocollazione automatica tramite SPID);
  • l'attestazione di avvenuta cessazione, (fornita dal sistema al termine della compilazione del modulo TR-10)  rilasciata dal soggetto presso il quale il tirocinio è stato svolto, sottoscritta con firma digitale o con firma autografa allegando, in questo caso, copia del documento di identità del dichiarante;
  • l'attestazione di inizio del tirocinio, (fornita dal sistema al termine della compilazione del modulo TR-10) rilasciata dal soggetto presso il quale il tirocinio deve essere proseguito, sottoscritta con firma digitale o con firma autografa allegando, in questo caso, copia del documento di identità del dichiarante;

la relazione parziale (fornita dal sistema al termine della compilazione del modulo TR-10) sull'attività svolta, nella quale devono essere specificati in modo analitico gli atti ed i compiti alla cui predisposizione e svolgimento il tirocinante ha partecipato in relazione ad effettive attività di revisione legale, escludendo attività non pertinenti quali quelle connesse all’esercizio di altre attività professionali. Ai fini di una corretta indicazione di tutte le informazioni, che risultano essenziali per una piena comprensione delle attività di revisione legale alle quali il tirocinante ha in concreto assistito o collaborato si può prendere visione delle informazione delle Linee guida per lo svolgimento del tirocinio

Nel caso in cui il tirocinio sia stato svolto presso un revisore legale o una società di revisione legale abilitati in uno Stato membro dell'Unione Europea, l'attestazione dell'effettivo svolgimento del tirocinio rilasciata dal revisore legale (o società di revisione legale) e dall'Autorità competente dello Stato membro ospitante. Detta attestazione, se non redatta in lingua italiana, deve essere accompagnata da una traduzione ufficiale e deve essere legalizzata o apostillata.

La modulistica trasmessa non deve presentare correzioni o abrasioni manuali. Tutta la documentazione cartacea deve essere in ogni caso conservata, a cura dell’istante, ai fini di eventuali controlli successivi da parte dell’Amministrazione.

Il periodo di tirocinio svolto presso un soggetto diverso da quello precedentemente indicato senza la preventiva comunicazione, non viene riconosciuto ai fini del compimento del triennio di tirocinio.