Sospensione e ripresa del tirocinio

La domanda di sospensione del tirocinio da parte dell’interessato può essere presentata,  entro quindici giorni dal loro verificarsi, nelle sotto indicate situazioni:

  • servizio militare o civile per un periodo non superiore ad un anno;
  • gravidanza o puerperio, per un periodo non superiore ad un anno;
  • malattia e infortunio, adeguatamente certificati, che determinino un impedimento allo svolgimento del tirocinio per un periodo superiore ad un anno;
  • trasferimento all'estero per motivi di studio o di lavoro per un periodo massimo di due anni.

L'istanza di sospensione deve essere compilata direttamente sul web attraverso l'apposito modulo on-line TR-07.

Per convalidare l'istanza, il modulo compilato on line e salvato in locale,  deve essere firmata digitalmente con firma autografa con allegato, in questo caso, il documento di identità ed inviato esclusivamente tramite pec al seguente indirizzo: registro.revisionelegale@pec.mef.gov.it

Alla richiesta di sospensione devono essere allegati:

  • relazione sull’attività svolta dal tirocinante nel periodo antecedente la sospensione (fornita dal sistema al termine della compilazione del modulo TR-07), firmata digitalmente o con firma autografa allegando, in questo caso, il documento di identità dal soggetto presso il quale il tirocinio si è svolto. La relazione sull’attività svolta dovrà riguardare, in particolare, il periodo intercorrente tra l’ultima eventuale relazione già trasmessa al Registro del tirocinio ed il giorno precedente la sospensione stessa.
  •  
  • certificazione comprovante la malattia o infortunio, in caso la sospensione sia richiesta per malattia ed infortunio.

Entro trenta giorni dalla cessazione di una delle cause di sospensione, il tirocinante comunica di aver ripreso il tirocinio mediante compilazione direttamente sul portale dell'apposito modulo on-line TR-08.

Per convalidare la domanda, il modulo compilato on line e salvato in locale,  deve essere sottoscritto con firma digitale  o con firma autografa con allegato, in questo caso, il documento di identità del richiedente, ed inviata, tramite pec,  al seguente indirizzo: registro.revisionelegale@pec.mef.gov.it

La comunicazione di ripresa del tirocinio deve essere sottoscritta con firma digitale o con firma autografa con allegato, in questo caso, il  documento di identità anche dal soggetto presso il quale si svolge il tirocinio.   

La modulistica trasmessa non deve presentare correzioni o abrasioni manuali.