COMUNICATO "RIPRESA DEGLI ACCREDITAMENTI DEGLI ENTI FORMATORI RELATIVAMENTE AI CORSI IN AULA"

27/05/2021

L’articolo 10 del decreto legge 65/2021 (c.d. Decreto riaperture)  consente  dal 1° luglio 2021, in zona gialla, i corsi di formazione in presenza, nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19. Al riguardo, si comunica la ripresa dell’esame delle eventuali istanze di accreditamento da parte degli enti formatori  che intendano svolgere dal 1° luglio corsi di formazione anche in presenza, territorialmente ricompresi in zona gialla secondo le vigenti disposizioni. Resta inteso che l’accreditamento è rigorosamente condizionato  alla dichiarazione del rispetto dei protocolli di sicurezza vigenti  e in particolari quelli riguardanti i luoghi di lavoro; all’adozione di idonee misure di prevenzione e contenimento del rischio di contagio nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida regionali o, in assenza, nazionali vigenti; alle disposizioni e alle ordinanze da parte del Ministero della salute in relazione all’andamento epidemiologico sul territorio, su base regionale; al rispetto dei principi di adeguatezza e proporzionalità, al rispetto delle misure delle Autorità locali, nonché all'obbligo di sospendere immediatamente le attività in questione in caso di adozione dei provvedimenti restrittivi delle attività economiche di cui al decreto legge n. 19 del 25/3/2020, come modificato dal decreto legge n. 83 del 30/7/2020, prescindendo da qualsiasi espresso invito dell'Amministrazione al riguardo;

Per i casi non ricompresi nel provvedimento riaperture l'attività di formazione potrà svolgersi soltanto con modalità a distanza, come disposto dall'articolo 25 del DPCM del 2 marzo 2021